header laser

Laser ad Alessandrite per Epilazione

studio bordin laser 8268Questo particolare tipo di laser utilizza una lunghezza d'onda della luce che ha come unico bersaglio il colore nero della melanina presente in grande quantità nel bulbo pilifero. L’energia del raggio distrugge il bulbo trattato impedendo la successiva crescita del pelo. Sono sufficienti alcune sedute di pochi minuti per ottenere un'epilazione permanente di ascelle, inguine, gambe, baffetti, etc.

Laser ad Alessandrite per Lentigo Solari

Il laser, detto Q-Switched, si distingue per una grande capacità di penetrazione nel tessuto poichè usa un'alta energia per un tempo piccolissimo (nanosecondi). In tal modo, può essere trattata una grande varietà di lesioni pigmentate (lentigo solari, lentigo senili, melasma, tatuaggi, etc.) senza recare alcun danno alla pelle circostante. L'azione del raggio causa la "riduzione/risoluzione" del cromoforo bersaglio, cioè la melanina depositata nelle lentigo. La probabilità di effetti collaterali è molto bassa e, generalmente, si verifica solo in pazienti con fototipo scuro.

Generalmente sono sufficienti 1 o 2 sedute per la risoluzione di numerose macchie della pelle del viso e delle mani.

Laser CO2

Il Laser ad anidride carbonica superpulsato viene utilizzato come strumento microchirurgico per togliere con precisione piccole zone di tessuto.

Rispetto ad altre terapie, questa tecnica offre numerosi vantaggi e permette di asportare lesioni solari, cheratosi seborroiche, lesioni virali (verruche e condilomi, la cui eradicazione dipende dalla sede e dal numero delle lesioni), nevi epidermici, tumori benigni del derma, dermatofibromi e papillomi.

L'applicazione del laser CO2 provoca una lesione superficiale che cicatrizza e scompare in 2-4 settimane. Importante è non esporsi al sole durante la guarigione e usare un alto fattore di protezione nelle settimane successive.

Laser Vascolare

Il Dye-Laser” è un Laser con una radiazione avente lunghezza d’onda specifica e selettiva per essere assorbita dal colore rosso, che associa una azione delicata sulla pelle ad una particolare efficacia nel trattare i vasi sanguigni superficiali.

Il suo utilizzo è ideale per trattare:

  • couperose: un inestetismo cutaneo del volto, diffuso prevalentemente nelle donne dalla pelle chiara.
  • teleangectasie: dilatazioni di piccoli vasi sanguigni che assumono l’aspetto di arborescenze sinuose di colore rosso vivo o rosso bluastro e divengono visibili in superficie
  • eritrosi: presenza di teleangectasie molto fini, dovute alla riduzione del collagene e a danni del derma causati da una cronica esposizione ai raggi UV.
  • angiomi stellati/piani/rubino: inestetismi vascolari benigni dovuti ad una anomala proliferazione di alcuni vasi sanguigni, circoscritta ad una zona limitata della pelle.

La radiazione emessa dal Dye-Laser riesce ad attraversare la pelle senza danneggiarla, e colpisce in modo selettivo solo i capillari, venendo assorbito dall’emoglobina del sangue contenuto nei vasi e causando la denaturazione degli stessi. Per la sua specifica azione, delicata in superfice, ma efficace a livello di vasi sanguigni, il trattamento richiede più una seduta: il numero di sedute necessarie sarà variabile in base alla tipologia di inestetismo, alla sede, alla sua estensione e dipende dalla profondità dei capillari.

logo-footer

Indirizzo

Via G. Marconi., 79
Roncaglia di Ponte San Nicolò
35020 Ponte San Nicolo' (PD)

Tel / Fax 049.896.2000
mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

p.iva e c.f. 04085310284

Orari:

orari-schema