L.R. n.23/2012 – art.15 – “Trasparenza”

BUR n.53 del 29/06/2012

Allo scopo di garantire un’amministrazione trasparente ed una piena accessibilità alle informazioni da parte degli utenti, in base alla Legge Regionale n° 23 del 29/06/2012 riguardante le “Norme in materia di programmazione sociosanitaria ed approvazione del Piano socio-sanitario regionale 2012/16, art. 15 “Trasparenza”, sono pubblicati gli accordi contrattuali tra lo Studio di Dermatologia e Venereologia “BORDIN dr.ssa ANNA srl” e l’ULSS 16 di riferimento relativi alle funzioni esercitate in regime ambulatoriale convenzionato.


Accordi:

jpgBudget 2019.pdf

jpgBudget 2018.pdf

jpgBudget 2017.pdf

jpgBudget 2016.pdf

jpgBudget 2015.jpg

jpgBudget 2014.jpg

jpgBudget 2013.jpg

jpgBudget 2012.jpg

jpgBudget 2011.jpg


Riepilogo budget erogato e numero di prestazioni eseguite:

Assegnazione Budget per Attività Specialistica Ambulatoriale Branca 52 Dermosifilopatia

ANNO BUDGET EROGATO NUMERO PRESTAZIONI
2018 83.267,40 euro 4949
2017 84.299,40 euro 5020
2016 76.448,00 euro 4264
2015 66.904,15 euro 3768
2014 72.535,80 euro 3811
2013 66.731,15 euro 2798
2012 49.347,55 euro 5489
2011 43.436,40 euro 6546

 

ANNO BUDGET DATO ALLA STRUTTURA DALLA ULSS 6 EUGANEA
2019 88.693,22 euro
2018 88.693,22 euro
2017 87.073,70 euro
2016 75.289,65 euro

Analisi Questionari 2018:

Quest’anno, diversamente dagli altri, risulta una parità della distribuzione del sesso nel campione analizzato, un piccolo aumento della fascia di età più anziana e una marcata deflessione della fascia 21-40 anni.

Solo lo 0,7% dei giudizi sono rimasti inespressi.

Il 19% del campione aveva già visitato lo Studio e pertanto ha compilato la parte del questionario relativa ai miglioramenti.

Rispetto all’anno precedente si registra una marcata flessione delle risposte “insufficiente” ( attestate ora allo 0,8%) e un recupero sul numero delle risposte con valutazione “Ottima”, con una percentuale ora attestata al 32,8%.

Gli sforzi organizzativi attuati hanno consentito di mantenere il superamento dell’obiettivo per 7 dei 13 parametri considerati e un sostanziale livello di soglia per altri 3.

Permangono sostanziali criticità nei giudizi riguardanti i tempi di attesa per l’accesso alle prestazioni( per le visite di controllo e in sala di attesa).

Le modalità operative del CUP, soprattutto per alcune tipologie di prestazione(crioterapia) tendono a mantenere molto occupate le linee telefoniche e pertanto la qualità percepita sulla rapidità di risposta telefonica e la modalità di prenotazione sono a fatica mitigate dalla gentilezza del personale. Nel riesame di fine anno e nella relazione programmatica del 2019 la Direzione ha fatto una analisi (HTA) per risolvere questa non conformità sulla soddisfazione dell’utente.

Riesame di fine anno 2018

L’analisi FMEA fatta dallo Studio per valutare le tipologie di rischio (gestionale, ambientale e clinico) ha portato ad una matrice con un Indice di priorità del rischio utile alla stima del rischio stesso e ad una analisi delle potenziali modalità di intervento per la sua riduzione/eliminazione. Inoltre ha portato tutti gli operatori alla consapevolezza di aver maggiore attenzione agli accadimenti durante il servizio, con la compilazione degli IR (Incident Report) per i Medici e delle NC (Non Conformità) per la segreteria e amministrazione. Vengono eseguiti monitoraggi del Rischio almeno due volte all’anno e, in caso di eventi significativi che incidano sulla qualità del servizio erogato, sono istituiti Audit clinici/ Verifiche.

La struttura non ha avuto reclami da parte dei pazienti/utenza nell’anno 2018, ciò avvalora il fatto che c’è un rispetto delle procedure date dalla Direzione, la disponibilità all’ascolto e alla mediazione da parte dell’URP della struttura, un front office che interpreta le varie esigenze e le sa indirizzare al responsabile (RGQ o Direttore Sanitario).

Le prestazioni erogate dai Professionisti dello Studio sono in conformità alle Linee Guida Nazionali ed Internazionali, con una formazione continua mediante la partecipazione ai vari Congressi, Workshop e Corsi Universitari post lauream (Master, corsi di perfezionamento, corsi di alta formazione)

Quello che emerge dal riesame, inoltre, ci deve stimolare a raggiungere, gli obiettivi che sono ancora in itinere o addirittura mancati, al fine di mantenere, monitorare e migliorare la qualità dei servizi erogati. Relativamente al raggiungimento di questi obbiettivi sono state definite le relative azioni migliorative e verranno eseguite tutte le verifiche e gli audit necessari.

In sede di riesame si sono confermate le varie procedure interne adottate dal Sistema Gestione Qualità e si sono posti gli obiettivi per il 2019:

Obiettivi

  • monitorare le tabelle FMEA dell’analisi dei rischi a giugno 2019, in base alle NC, agli IR o ai reclami dell’utenza;
  • aggiornare le linee guida da parte dei professionisti;
  • rispettare budget in dodicesimi/annuale come dal contratto di convenzione;
  • monitorare/applicare il Piano di Formazione programmato per il 2019;
  • rinnovare il sito web; -cercare di migliorare la gestione del centralino;
  • ottenere il rinnovo all’accreditamento della struttura;
  • effettuare un audit con il personale di segreteria relativamente al nuovo programma GIPO.

 


Bilanci:

pdfBilancio 2017 (pdf)

pdfBilancio 2016 (pdf)

pdfBilancio 2015 (pdf)

pdfBilancio 2014 (pdf)

pdfBilancio 2013 (pdf)

pdfBilancio 2012 (pdf)

pdfBilancio 2011 (pdf)

logo-footer

Indirizzo

Via G. Marconi., 79
Roncaglia di Ponte San Nicolò
35020 Ponte San Nicolo' (PD)

Tel / Fax 049.896.2000
mail: info@annabordinsrl.it

p.iva e c.f. 04085310284

Orari:

orari-schema